nekdsex.com
https://freesexstories.pro/

MELATONINA: miracolosa sostanza antinvecchiamento o «acqua fresca»? Efficace regolatore del bioritmo o pericoloso ormone?

Sulla molecola che ha fatto tanto discutere non ci sono ancora certezze… tranne una: può migliorare il sonno. Ed è già una buona notizia in tempi di viaggi intercontinentali, cambio di fuso orario, sindrome da jet lag (che impedisce di addormentarsi normalmente). Sì, perché almeno questo è provato: dosi controllate di melatonina ridanno equilibrio al nostro orologio biologico sincronizzandolo con quello solare, facendo ritrovare il sonno perduto a causa di una lunga trasvolata.

La terapia funziona, se è fatta come si deve. Va iniziata un paio di giorni prima della partenza con mezzo milligrammo, a metà mattina se si viaggia verso Occidente, o a metà pomeriggio se si va verso Oriente. All’arrivo si continua per 3/5 giorni, aumentando le dosi: un milligrammo di melatonina per ogni fuso orario attraversato, da prendere un’ora prima di andare a letto. E si può stare davvero tranquilli sulla sua somministrazione. Nel caso dell’insonnia la melatonina agisce come sincronizzatore dell’orologio biologico: non ha quindi un’azione simile a quella prodotta dai sonniferi che, a lungo andare, possono creare assuefazione e intossicare. Già, ma dove trovarla. Per farsi prescrivere la melatonina bisogna andare dallo specialista, che darà l’indicazione per farne un preparato magistrale.

big booty mom sucking young cock.jav xxx bigass beauty spreads her ass and rides cock.
tamil sex amateur teen pounded in both holes.
slut asian mama deepthroats large dick and her pussy fingered.