Può realmente essere incrementata l’aspettativa di vita individuale oltre quanto di per sé già ottenibile semplicemente riducendo le cause che portano alle malattie e quindi alla riduzione dell’efficienza psico-fisica dell’organismo umano?

Domanda
Può realmente essere incrementata l’aspettativa di vita individuale oltre quanto di per sé già ottenibile semplicemente riducendo le cause che portano alle malattie e quindi alla riduzione dell’efficienza psico-fisica dell’organismo umano?